Ora la U.S. Bank deve dimostrare ai suoi regolatori che i suoi sforzi rafforzati sono sia efficaci che sostenibili, ha affermato. Inoltre, le banche straniere devono ottenere l’approvazione normativa dall’OCC o dal supervisore bancario statale quando creano nuove filiali e agenzie. Oggi la Banca federale ha chiarito che non è stata ricevuta alcuna approvazione formale da parte della FIPB sugli investimenti esteri nella Banca, come riportato ieri. La banca di attività da $ 462 miliardi ha firmato l’ordine di consenso con l’Office of the Comptroller of the Currency nell’ottobre 2015. Inoltre, recentemente, un’altra banca di successo e acquisitiva, Sterling Bancorp, ha completato l’acquisizione di Hudson Valley Holding Corp ..

Le filiali bancarie estere devono tuttavia affrontare alcune limitazioni. Le filiali e le agenzie bancarie straniere sono estensioni legali delle società madri e non entità indipendenti negli Stati Uniti. Anche le filiali e le agenzie con licenza statale devono soddisfare i requisiti di equivalenza patrimoniale, che variano da stato a stato. Le filiali e le agenzie di banche straniere che operano negli Stati Uniti sono soggette alle normative della Federal Reserve e la Federal Reserve esamina annualmente la maggior parte delle filiali e agenzie di banche estere.

Le società di accordi sono essenzialmente le stesse delle società Edge, ma sono noleggiate dagli Stati. Le società Edge e Agreement e le filiali statunitensi di banche straniere, invece, sono entità legali indipendenti con charter statunitensi o statali e il proprio capitale. La società è stata fondata da Mushegh Tovmasyan, un ex dirigente del commercio al dettaglio che ha ricoperto posizioni di vendita senior presso Alpari prima di fondare Divisa Capital. Ha iniziato il fondo Bitcoin sei anni fa, che ha permesso di negoziare quella specifica criptovaluta, quindi ha aggiunto altcoin più popolari come Litecoin, Ethereum, Monero, Zcash e Ripple. La società, che è stata accusata di due violazioni per reato, ha stipulato un accordo giudiziario differito e ha accettato di pagare un totale di $ 613 milioni di sanzioni. Le società Edge Act sono noleggiate dalla Federal Reserve principalmente per impegnarsi in attività bancarie internazionali.

All’inizio dell’era digitale, molti istituti finanziari potrebbero aver considerato le fintech come fattori di disturbo del mercato o minacce ai loro clienti e ai loro ricavi. Poiché gli istituti bancari stranieri svolgono un ruolo fondamentale nel sistema finanziario statunitense, sono controllati e regolati dalle autorità bancarie statunitensi. Nel dicembre 2006, detenevano circa $ 216 miliardi in prestiti commerciali e industriali, circa il 18 percento del totale negli Stati Uniti. In altre parole, l’organizzazione bancaria sarebbe autorizzata a includere il capitale primario di classe 1, il livello 1 e l’interesse di minoranza di capitale totale fino al 10% compreso del capitale di classe comune dell’organizzazione bancaria 1, livello 1 e capitale totale (prima dell’inclusione di qualsiasi interesse di minoranza), rispettivamente. Invece delle detrazioni sopra menzionate, le organizzazioni bancarie con approccio standardizzato deducono dal capitale di classe 1 di capitale ordinario qualsiasi importo di MSA, DTA con differenze temporanee e investimenti nel capitale di istituti finanziari non consolidati che superano individualmente il 25% del capitale di classe 1 di capitale ordinario. Nel dicembre 2006, le organizzazioni bancarie straniere gestivano o controllavano 188 filiali, 133 agenzie, 62 banche commerciali statunitensi e 8 società Edge o Agreement. Le organizzazioni bancarie e dei mercati dei capitali hanno cercato e perseguito numerose opzioni per garantire le capacità digitali necessarie per differenziarsi e crescere.